Novembre n°4 2019

Il consorzio ora è anche un’azienda certificata ISO 27001, il più importante standard internazionale sulla sicurezza delle informazioni. Un’ulteriore garanzia per tutti i partner.

Cobat è ufficialmente un’azienda certificata ISO 27001, il più importante standard internazionale sulla sicurezza delle informazioni. Un’ulteriore garanzia per tutti i partner, con grandi vantaggi: la certezza che i dati sono al sicuro e vengono gestiti secondo le best practice internazionali e l’affidabilità data dalla business continuity di un consorzio in grado di continuare a fornire un servizio ai massimi livelli in qualsiasi condizione e congiuntura.
Il 15 ottobre 2019 l’organismo Certiquality ha emesso il documento che attesta che Cobat ha attuato e mantiene un sistema di gestione della sicurezza delle informazioni conforme alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 27001:2017 per le attività di gestione dei sistemi informativi finalizzati all’erogazione di servizi di pianificazione e coordinamento delle attività di raccolta, trasporto e invio a riciclo dei rifiuti.
Questo cosa significa? “Vuol dire - spiega Michele Zilla, Direttore Generale Cobat - che il consorzio ha superato con successo i controlli indipendenti e qualificati dell’organismo di certificazione Certiquality, che ha attestato che la sicurezza di tutte le informazioni che i nostri partner ci affidano è gestita, monitorata, controllata e migliorata costantemente con un sistema all’avanguardia di processi, documenti, tecnologie e professionisti, attraverso una gestione del rischio efficiente. La certificazione ISO 27001 è coronamento di un lavoro di squadra proprio tra Cobat e i suoi partner ed è a loro disposizione come ulteriore marchio di garanzia che attesta la corretta ed efficiente gestione dei prodotti giunti a fine vita”.
Va ricordato che oltre alla certificazione ISO 2700, i partner Cobat possono contare su un consorzio già certificato UNI EN ISO 9001 per il Sistema di Gestione della Qualità e UNI EN ISO 14001 per il Sistema di Gestione Ambientale. 
Ogni anno, personale qualificato esamina la conformità a tali standard dopo essere stata sottoposta a una periodica supervisione su obiettivi e programmi da parte della direzione. Le performance ambientali Cobat nella gestione dei prodotti a fine vita che gli vengono affidati sono inoltre garantite dal modello comunitario di eco-gestione e audit EMAS (Eco-Management and Audit Scheme), a cui imprese e organizzazioni aderiscono su base volontaria. 
Sempre su base volontaria, Cobat si è da anni dotato, in ottemperanza al D.Lgs. 231/01, di un Codice Etico e Comportamentale che rappresenta la sintesi dei propri principi guida. Tutto ciò è una garanzia di trasparenza e correttezza nella conduzione delle attività consortili, nonché una prevenzione dal rischio di reati e illeciti amministrativi.