Campagne pubblicitarie

Fonte d’ispirazione per l’esperienza proposta è la sfera di Escher che sintetizza il cambio di prospettiva che il visitatore vivrà durante le giornate della Fiera.

La sfera Cobat, al contrario dell’artista, non creerà illusioni ottiche ma rifletterà la particolare visione ambientale del Consorzio dove ogni persona è protagonista del Cambiamento e del Futuro Ecosostenibile.

Quando il visitatore prenderà in mano la sfera specchiata, al suo interno vedrà riflessa la propria immagine inserita nella Città del Futuro, la città ecosostenibile di Cobat.