Raccoglitori    Riciclatori    Impianti di Trattamento
Imprese/PA    Officine   


Imprese/PA
Produttori/Importatori
Raccoglitori/Riciclatori
Trasportatori
comunicazione
IN PRIMO PIANO

PANORAMA D’ITALIA, COBAT A PISA TRA STORIA E INNOVAZIONE


Il Consorzio partecipa alla terza tappa dell’evento itinerante di Panorama, con la ricerca sul riciclo delle batterie al litio e curiosità sulla Torre di Pisa
08/05/2015

Cobat e il CNR protagonisti a Pisa della terza tappa di Panorama d’Italia, il tour dedicato alle eccellenze della Penisola organizzato dal settimanale Panorama. Il Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo è nella città toscana, dal 6 all'8 maggio, assieme all’Istituto di Chimica dei Composti Organometallici del CNR, istituto di eccellenza con sede in Toscana che assieme a Cobat porta avanti un innovativo studio sul riciclo delle batterie al litio.

Di alto livello gli appuntamenti che vedono la partecipazione di Cobat e CNR. Nella mattinata di giovedì 7 maggio presso la prestigiosa sede della Scuola Superiore Normale di Pisa, si è svolto il dibattito “Le strade della crescita: alta formazione ed economia digitale per costruire il futuro”. Sul tavolo dei relatori, accanto all’ex ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza e a colossi dell’innovazione come IBM e Telecom, Maurizio Peruzzini, direttore dell’Istituto di Chimica dei Composti Organometallici del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
 
"Nel 2015, e siamo solo a maggio, sono stati messi in circolazione 7 miliardi di batterie al litio per dispositivi elettronici - ha dichiarato Maurizio Peruzzini - E non possiamo dimenticare le batterie per veicoli elettrici o ibridi, che attualmente costituiscono il 7/8% delle auto vendute. Siamo obbligati a trovare un sistema sostenibile per il riciclo degli accumulatori al litio. È per questo che Cobat e CNR sono impegnati per trovare una soluzione a quello che potrebbe diventare un grosso problema ambientale".

"Bisognerebbe detassare i costi sostenuti per la ricerca - continua Peruzzini - è assurdo che le imprese debbano sostenere costi così alti per il finanziamento agli enti di ricerca. Cobat ha finanziato una ricerca di valenza mondiale, quella sulle batterie al litio. Eppure non ha potuto usufruire di alcuna detrazione fiscale, come se fosse un contratto commerciale qualunque".
 
Venerdì 8 maggio il secondo appuntamento, ospitato sempre dalla Normale. Al centro del dibattito le eccellenze imprenditoriali. Presente il presidente di Cobat Giancarlo Morandi, che ha spiegato come il Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo sia fortemente legato non solo al tessuto produttivo toscano, ma anche alla storia di Pisa e alla salvaguardia del suo monumento simbolo: la torre.
 
"Nel 1993 -  ha affermato Giancarlo Morandi, presidente del Consorzio – Cobat ha contribuito a un'importante operazione di messa in sicurezza della torre, attraverso la posa di un contrappeso formato da grossi lingotti di piombo alla base del monumento, dalla parte opposta a quella inclinata. I lingotti furono commissionati a un impianto di produzione di piombo secondario ottenuto dal riciclo delle batterie al piombo, socio di Cobat. Successivamente, gli stessi lingotti – una volta completate le operazioni di salvataggio – furono rimossi da parte di un altro impianto socio di Cobat, che ha provveduto alla rifusione dell’intero quantitativo e alla sua rigenerazione. Per il Consorzio, che svolge un’attività di raccolta e riciclo di rifiuti tecnologici, la salvaguardia dell’ambiente e quella del patrimonio culturale del Paese sono inscindibili”.

 

Panorama d’Italia è un “viaggio” alla scoperta delle grandi bellezze nascoste d’Italia. Il tour coinvolge dieci città (Napoli, Vicenza, Pisa, Varese, Matera, Trento, Spoleto, Modena, Bari e Palermo) con un cartellone di eventi tra politica, società, economia, cultura e spettacolo. E ancora, tavole rotonde, convegni, incontri dedicati al mondo dell’università e delle startup. Cobat è l’anima green di questo evento itinerante e racconterà, avvalendosi della ricca rete di partner che lo contraddistingue, le eccellenze imprenditoriali nel settore dell’ambiente, tra buone pratiche, nuovi modelli di business e l’ambizioso obiettivo “rifiuti zero”.

 

Ufficio Stampa Cobat

Gianluca Martelliano - Comunicazione e Marketing 
Tel. 06.48795217 - mob. 338.7453147 ufficiostampa@cobat.it
c/o extra comunicazione e marketing - Daniela Pierpaoli 
Tel. 06.98966361 - mob. 346.6096602 ufficiostampa@extracomunicazione.it