Raccoglitori    Riciclatori    Impianti di Trattamento
Imprese/PA    Officine   


Imprese/PA
Produttori/Importatori
Raccoglitori/Riciclatori
Trasportatori
comunicazione
IN PRIMO PIANO

Cobat premiato con l'Eurosolar Prize 2014 per la Top Recycling Mission


Il Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo ha ricevuto, insieme al Comitato Ev-K2-CNR, Vipiemme Solar e Fiamm, il Premio Solare Europeo, la più antica e prestigiosa istituzione scientifica nel settore delle energie rinnovabili
25/11/2014

Un prestigioso riconoscimento "per aver dimostrato la straordinaria efficienza delle energie rinnovabili, a tutti i livelli, in un processo di totale 'life cycle ambientale', anche in condizioni estreme come ai 5.050 metri del Monte Everest”. Con questa motivazione Cobat-Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo ha ricevuto l'Eurosolar Prize 2014 per l'innovativa Top Recycling Mission, realizzata nel 2013 insieme al Comitato Ev-K2-CNR, Vipiemme Solar e Fiamm.  

Il Premio Solare Europeo, ideato da Eurosolar e Eurosolar Italia in collaborazione con il DIPSE, il Dipartimento Progetto Sostenibile ed Efficienza Energetica, e il Dipartimento Rigenerazione Urbana dell’Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia, dal 1994 mostra al mondo le potenzialità della sfida del solare, diffondendo le best practices nel settore delle energie rinnovabili.

 

Dopo un'accurata istruttoria svolta per l'Italia da una giuria nazionale, la Top Recycling Mission è stata selezionata, per la categoria "Associazioni, Imprese industriali, Università e Ricerca", in qualità di progetto d'eccellenza del Belpaese. Cobat e il Comitato Ev-K2-CNR sono stati protagonisti della sostituzione dei moduli fotovoltaici e delle batterie che alimentano il Laboratorio-Osservatorio Internazionale Piramide, voluto nel 1987 da Ardito Desio per lo studio dei cambiamenti climatici e ambientali, ai piedi del versante nepalese dell’Everest. Un viaggio di 18 giorni, svolto con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, che ha permesso di trasportare nel centro di ricerca scientifica 15 tonnellate di moduli fotovoltaici Vipiemme Solar e accumulatori Fiamm. Sono state, inoltre, avviate al riciclo le batterie al piombo esauste in un impianto nepalese e riportati in Italia i moduli fotovoltaici per la gestione del loro fine vita in impianti italiani.

 

L'innovazione – ha dichiarato Giancarlo Morandi, Presidente di Cobatha sempre costituito uno dei principali valori guida del Consorzio nei suoi intensi 25 anni di storia. Per questo ricevere il Premio Solare Europeo 2014 è per noi motivo di profondo orgoglio: la Top Recycling Mission ha rappresentato una sfida senza precedenti, attraverso la quale dimostrare come la salvaguardia dell'ambiente non debba e non possa conoscere confini. Questo obiettivo è stato raggiunto grazie a un duro lavoro di squadra per il quale ringrazio i nostri partner, il Comitato EvK2CNR ed i nostri soci Vipiemme Solar e Fiamm”.

 

Nell'ambito della giornata di premiazione si è tenuto anche l'incontro "Transizione energetica per la rigenerazione urbana e territoriale: il futuro della città e del territorio", a cui hanno partecipato Peter Droege Presidente Eurosolar, Mike Rann, Ambasciatore d'Australia in Italia, e Silvia Costa, Presidente della Commissione Cultura e Istruzione dell’Europa Unita. Al centro del dibattito i cambiamenti climatici e il modello energetico globale, ma anche gli scenari 2015-2020 per le energie rinnovabili e la transizione energetica italiana.

 

Roma, 25 novembre 2014

 

Ufficio Stampa Cobat-Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo

c/o extra comunicazione e marketing - Tel. 06.98966361

Daniela Pierpaoli - 346.6096602 ufficiostampa@extracomunicazione.it