Raccoglitori    Riciclatori    Impianti di Trattamento
Imprese/PA    Officine   


Imprese/PA
Produttori/Importatori
Raccoglitori/Riciclatori
Trasportatori
Chi Siamo
IN PRIMO PIANO

25 ANNI DEDICATI ALL’AMBIENTE

Nato nel 1988, Cobat vanta oltre 25 anni di esperienza nel settore della raccolta e del riciclo di rifiuti tecnologici. La sua lunga storia è caratterizzata da continua innovazione, professionalità e una forte vocazione ambientale. Dopo aver acquisito una riconosciuta leadership nella gestione di pile e di accumulatori esausti, Cobat ha cambiato pelle rinnovando in questo lungo percorso la propria identità.

 

 

 

Da Consorzio Obbligatorio per le Batterie al Piombo Esauste e i Rifiuti Piombosi, istituito attraverso una Legge di Stato e previsto dal primo Testo Unico italiano in tema di rifiuti, il D.Lgs. 22/97, Cobat è divenuto oggi, a tutti gli effetti, un Consorzio multifiliera in un nuovo scenario basato sul libero mercato.

 

Oltre ai cambiamenti normativi previsti dal D.Lgs. 188/08, in recepimento della Direttiva Comunitaria 2006/66/CE, che ha introdotto un regime concorrenziale nel settore pile e accumulatori, sono state le esigenze di Produttori e Importatori - interessati a individuare un unico interlocutore a cui affidare la gestione del fine vita dei diversi beni prodotti - a spingere Cobat verso tale evoluzione.

 

Il Consorzio ha messo così il proprio know-how al servizio della filiera del riciclo per tutte le categorie di pile e accumulatori esausti, per i RAEE, inclusi i moduli fotovoltaici giunti a fine vita e per la gestione indiretta degli pneumatici fuori uso.

 

Forte di un passato ricco di traguardi raggiunti, Cobat continua a essere impegnato, giorno dopo giorno, nell’affrontare le continue sfide dettate dal mercato, investendo in particolar modo in ricerca e sviluppo per contribuire al superamento degli obiettivi di raccolta e riciclo dettati dall’Europa.